Suchen English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
Mittwoch, 15. August 2018 ..:: Home ::.. registrieren  anmelden
 Latest News minimieren

Aggiornamento: 07/08

 
 PROGRAMMA CICLO 
 ESCURSIONISTICO 2018 
 

  giov/dom 6 - 9 settembre 
VIII raduno nazionale
MTB CAI

(Asiago)
Pubblicato programma

  PHOTOGALLERY  
Pubblicato fotoalbum Trekking Amandola, Montefortino, Montemonaco, Montegallo
(vedi link su programma)

  ULTIME TRACCE GPS  
Marino / Civitella del Tronto
Force
Propezzano / Lago Gerosa

  REDAZIONALI  
Ripartire dai sentieri
Presa Diretta: la bici ci salverà
Presentazione programma 2018
Photogallery invernale

 


  
 Main Links minimieren

  
 Latest Photos minimieren


15/11/14 Altino
consegna attestati ASE e ASE-C


15/11/14 Sibilla - test finale ASE-C


 14/9/14 Force 


5/10/14 Ascoli Civitella


26/4/14 Valle Castellana
S.Gregorio Fleno


  
 Best Friends minimieren

  
 SlowBike: pedalare per conoscere! Registrati per accedere a tutti i contenuti. minimieren

  2017 - SlowBike: scatti dai pedali.


  
 Redazionali minimieren

marzo 2018 - Basilicata Coast To Coast - necessitando la preiscrizione entro il 5 marzo p.v., pubblichiamo la scheda informativa di questo straordinario percorso programmato per fine aprile.

febbraio 2018 - photogallery invernale - in attesa di iniziare con il programma ufficiale vi proponiamo gli scatti dai pedali delle escursioni nella stagione fredda.

gennaio 2018 - introduzione al programma escursionistico - un anno fa, presentando la nuova stagione di escursioni, provavamo ad affrontare col cuore e con la nostra capacità di progettare, la crisi sismica di portata secolare che pareva aver spento la luce all'interno di intere comunità e di tutti noi – in diversi casi incidendo direttamente attraverso lutti e devastazioni. S’è acceso da allora un dibattito sia interno alla nostra sezione sia in ambito nazionale che, pur caratterizzato da differenti posizioni e voci, ha confermato nei fatti un comun denominatore; la volontà di essere presenti frequentando luoghi e sostenendo persone, con continuità e compostezza.

Nel 2017 abbiamo dovuto in qualche occasione ridisegnare i tracciati, in altre addirittura rinunciare, per ragioni di sicurezza o di opportunità; ma è stata una stagione densa di umanità e pervasa da emozioni potenti. Il pensiero va, in primis, all’intensissimo “Trekking delle 3A”, alle occasioni nelle quali abbiamo nuovamente abbracciato amici generosi e determinati che, per la prima volta dopo il disastro, tornavano a pedalare e camminare con noi. Si è ampliata e rafforzata, crediamo definitivamente, la corrente affettuosa e operosa che ha messo capo alla collaborazione con persone e gruppi appartenenti al nostro stesso sodalizio; sia vicini sia, a volte, venuti da luoghi che temevamo “lontani” ma che lontani hanno dimostrato di non essere.

Il “passa parola” attraverso il quale sono state raggiunte, nel 2017, tante sezioni sparse sul territorio nazionale è stato raccolto, esteso e incorporato dagli organi centrali CAI, nell’iniziativa Ripartire dai Sentieri. Attraverso un “catalogo” fitto di iniziative ed il corrispondente sito web  http://ripartiredaisentieri.cai.it/ , sarà consentito a tutti di tornare a frequentare in sicurezza le zone montane e pedemontane del cratere o di farlo per la prima volta.
Abbiamo pensato il nostro Programma 2018 nel segno della continuità con tutto ciò, solidali e animati dallo straordinariamente attuale proposito che abbiamo scritto nel nome: Pedalare per Conoscere.
L’estensione per numero ed importanza delle iniziative intersezionali, oltre a collocarsi perfettamente in quest’alveo, lancia un messaggio edificante; collaborare consente di rendere più prontamente disponibile la conoscenza ed eleva le qualità, sia delle iniziative medesime sia delle relazioni tra persone, gruppi e strutture.
Scendere dalla bici in un paio di occasioni ci è parso a questo punto naturale, oltre che una sfida avvincente; a piedi accompagneremo in montagna persone meno fortunate -ma appassionate come e più di noi...- nell’ormai tradizionale ricorrenza di Montagna senza barriere e, in compagnia degli esperti, ci occuperemo delle fonti di alta quota, a Maggio, nell’appuntamento In Cammino nei Parchi.
Dopo aver fatto le prove generali lo scorso Ottobre, continueremo a sviluppare l’integrazione tra escursionismo e mobilità sostenibile nel Cammin Divino che unirà San Benedetto del Tronto e Ascoli Piceno; un’avvincente escursione tra mare, colli, vigne e oliveti, un concept che possiede tutte le caratteristiche per la successiva “istituzionalizzazione” e che promette di cedere competenze alla progettazione di iniziative future.
All’inizio dell’Autunno, per non farci mancare nulla, organizzeremo il IV Corso Base di Cicloescursionismo insieme ai preziosi amici delle sezioni di Fermo e di San Benedetto del Tronto. Anche questa iniziativa si avvia a diventare una costante nel calendario; fondamentale nella diffusione di valori e capacità.
Impossibile non menzionare, nel congedarci, la sfida più ambiziosa; l’idea un po’ folle che ci abitava da tempo troverà finalmente la sua concretizzazione. Basilicata Coast to Coast sarà la parafrasi ciclo-escursionistica del famoso itinerario di origine cinematografica; un trekking di almeno cinque giorni tra storia arte e natura nel quale, con assistenza e dotazioni ridotte all’indispensabile, affronteremo i quasi 250 Km e 4500 m di dislivello totali tra la Certosa di Padula e Metaponto.
Anche nel dare c’è bisogno di una mano, sarebbe insensato negarlo. Sgombrate la mente; fatevi avanti senza paura. Vi aspettiamo.
Nicola Santini
Coordinatore Gruppo Cicloescursionistico CAI SlowBike)
 

gennaio 2018 - presa diretta "la bicicletta ci salverà" - ecco il punto sul ns. futuro nelle città dove, se ormai vogliamo avere qualche possibilità, non si può prescindere da una grande rivoluzione passante proprio per le due ruote. Scoprirete che ci sono implicazioni interessanti a tutti i livelli con il rischio di farvi venire un po' di ottimismo se non addirittura di entusiasmo.

settembre 2017 - 3.36 pedalare per non dimenticare - la sezione CAI di Bologna "Mario Fantin" riporta sul suo "Sul Monte - Notiziario ai Soci" un reportage sulla loro partecipazione al nostro trekking delle 3A. "...chi parte e chi arriva non è mai la stessa persona" (cit. Didier Trouchet) e così, con loro, siamo cambiati.

settembre 2017 - Ripartire dai sentieri - Un anno fa pochi secondi hanno cambiato per sempre le nostre vite, ci siamo sentiti più fragili di fronte alla potenza della natura e molti nostri errori si sono mostrati nella maniera peggiore, lasciandoci una lunghissima scia di macerie e troppe vite perdute. Oggi, le macerie circondano ancora colpevolmente le nostre montagne, offrendo scenari che offendono il cuore e la memoria di quei luoghi ricchi di storia e cultura, antichi crocevia di civiltà millenarie: ma la voglia di risorgere è più forte della polvere e la grande forza della popolazione di montagna non conosce rassegnazione e vince l'inerzia che li circonda. La voce della gente dei borghi dilaniati dalle scosse, orgogliosa e fiera, che abbiamo incontrato nel corso delle iniziative denominate "Pedalare per non dimenticare" ha confermato le nostre sensazioni che ci hanno sempre suggerito di star loro vicino, con iniziative volte alla promozione "possibile" dei loro territori. Ecco allora questo importantissimo progetto CAI Centrale, volto alla valorizzazione e rinascita delle zone colpite dal terremoto attraverso il turismo escursionistico, declinato in tutte le sue forme, a piedi ed in mtb, che segue esattamente una linea che noi avevamo già tracciato l'anno scorso, quando la terra non si fermava mai. Siamo davvero felici di invitarvi a conoscere e divulgare questa idea da noi ampiamente condivisa, che potete visitare on line all'indirizzo:  

http://www.loscarpone.cai.it/news/items/ripresa-post-terremoto-on-line-il-sito-ripartiredaisentiericaiit.html

"Ripartiamo dai sentieri" insieme, lontano dai personalismi ed uniti a lavorare per fini più alti.

Sonia Stipa (ACE)
Coordinatrice Gruppo Cicloescursionistico CAI SlowBike

giugno 2017 - fioritura Castelluccio - rinvio escursione - viste le ancora oggi persistenti difficoltà logistiche legate ai permessi di accesso all'area di Castelluccio di Norcia, siamo costretti, nostro malgrado, a rinviare l'escursione prevista in programma per il 25 giugno p.v.. Confidiamo in un'altra occasione, speriamo non troppo lontana, per riprogrammare questo appuntamento, con il preciso intento di continuare a promuovere itinerari a quote medio basse. Proprio su quei sentieri che sono il collegamento tra borghi e comunità incontrando quanti, sfidando le difficoltà, provano a rimanere nei loro territori.

maggio 2017 - pedalare per non dimenticare - il programma del Gruppo Slowbike dedicato alle aree colpite dal sisma, è stato illustrato al 65° Trento Film Festival dalla coordinatrice del Gruppo Sonia Stipa in veste di componente della Commissione Centrale Escursionismo del Club Alpino Italiano, nell'ambito dell'incontro dedicato ai sentieri, protagonisti del dopo terremoto. Erano presenti il presidente Generale Vincenzo Torti ed i past president Umberto Martini, Annibale Salsa, Roberto De Martin e il presidente CCE Armando Lanoce che ha presentato l'intervento della ns. Sonia.

aprile 2017 - pedalare per non dimenticare - con diretto riferimento alla serie di escursioni previste dal nostro programma 2017 nelle aree del sisma, vi proponiamo il commovente reportage giornalistico di Paolo Rumiz "Vivere sulla faglia: il cammino di una rinascita." pubblicato da Repubblica venerdì 31 marzo: "... non c’era nulla di simile sulle Alpi. Nessun luogo dove paura e incantamento, inferno e paradiso, tellurico e fertile, si sposassero in modo così intimo per garantire il ciclo vitale... « qui la faccenda è semplice: è crollato quello che doveva crollare »... in Friuli, nel ‘76, dopo sette mesi, già si ricostruiva. Amatrice invece è un trionfo di transenne e macerie.".

aprile/maggio 2017 - I corso base intersezionale di ciclo escursionismo - è ai nastri di partenza e si rivolge ai soci CAI che abbiano compiuto 16 anni e che intendono apprendere le nozioni base (vedi programma) per praticare il ciclo escursionismo in sicurezza e nel rispetto dell'ambiente. Iscrizioni aperte presso le sezioni CAI di Ascoli Piceno e Fermo (compilate il modello di pre-iscrizione e inviatelo a segreteria@slowbikeap.it ).

gennaio 2017 - Introduzione al programma Cicloescursionistico 2017 - Pochi secondi e la nostra vita è cambiata: il terremoto ha strappato vite e distrutto testimonianze di secoli di storia di tutti noi, lasciandoci un profondo senso di vuoto, di solitudine.

I borghi incastonati ai piedi di Laga e Sibillini, incantevoli memorie dei popoli di montagna ed orgoglio della gente picena, dove non letteralmente scomparsi, sono luoghi vuoti ove regna solo silenzio: ma non è quello che noi cerchiamo quando ci arrampichiamo con ogni mezzo fin sulle cime più alte; non è pace, è mancanza.

Ma noi abbiamo voglia di tornare in montagna e di vedere quei borghi rinascere, di trovare nuovamente quelle genti orgogliose, a vivere quei luoghi aspri come sanno fare da sempre e come a tanti oggi sembra incomprensibile, persi nelle consuetudini e nell’effimera ricerca di altre sicurezze.

Il nostro programma 2017 è volto essenzialmente a questo: aiutare le popolazioni più colpite da questo immane dramma a ripartire, ci sembra doveroso ed imprescindibile.

Per provare a farlo, abbiamo coinvolto le sezioni di tutta Italia, invitando i soci a venire a conoscere queste zone, spesso a loro sconosciute, aderendo alle escursioni indicate nel programma SlowBike dell’anno prossimo; l’intento è fare solidarietà concreta, attraverso la promozione del territorio e siamo ben convinti a farlo.

La prevalenza delle iniziative 2017 è prevista nei luoghi del sisma, e abbiamo voluto denominarle “pedalare per non dimenticare”, ma ci saranno altre bellissime proposte e ci sarà anche il III Corso Base di Cicloescursionismo.

Questa sofferenza ci ha cambiato, nessuno potrà dimenticare quanto accaduto: noi vogliamo fortemente convogliare le energie dove più occorrono e nel modo che sappiamo fare meglio. Il solco tracciato dall’importantissimo Progetto Salaria è ora più che mai la linea da dove ripartire: l’amicizia profonda nata in tempi felici è ora la malta che può nuovamente costruire, legare, aggregare.

Le nostre montagne vivono un reale rischio di abbandono ed ognuno di noi è chiamato a far sentire la sua voce per far si che questo non avvenga, conosciamo bene quanto costerebbe non avere più il presidio dell’uomo in questi luoghi.

Vogliamo ancora scattare tante foto e non sentire più quella stretta al cuore, nel vedere quelle innumerevoli archiviate in oltre 10 anni di Cicloescursionismo, che parlano di chiese e palazzi oggi crollati.
Noi ci saremo e voi?

Sonia Stipa (ACE)
Coordinatrice Gruppo Cicloescursionistico CAI SlowBike 

Per gli articoli degli anni precedenti consultare l' Archivio Redazionali.


  
 Money Saving minimieren

Cari Soci, con la vostra tessera CAI in regola con il bollino 2012 potete usufruire della convenzione concordata presso i seguenti negozi specializzati in abbigliamento e attrezzature per la montagna e la mountain-bike e i seguenti rifugi:

RIFUGIO MARIO PACI www.rifugiopaci.it
Colle la Pelera (Str. S. Marco - S. Giacomo) - Ascoli Piceno
e-mail info@rifugiopaci.it
-  333/2980252
Sconto del 10% su pranzi e cene

EXUM only tech
Via Bengasi, 5 - Ascoli Piceno - 0736.25.38.58
Sconto del 20% sul prezzo di listino.

 

CITTADELLA dei Sibillini

Centro Agrituristico e Country House

Località Cittadella - Montemonaco (AP) - 0736.856361

Sconto del 10% sul prezzo di listino

 

MASTER

Via Cairoli, 40 - Ascoli Piceno - 0736.258262

Sconto del 10% sui prezzi reali degli articoli di abbigliamento esposti.

Marchi commercializzati: North Face, Patagonia, North Sail, Colmar, 9.2, Brema, RRD

 

PENNENTE OUTDOOR - pennenteoutdoor@libero.it

Via Pompeiana, 120 - Fermo - 0734.22.80.29

Sconto del 20% sul prezzo di listino


 Modulinhalt drucken   
 Escursioni minimieren

  
 Sponsors minimieren

  
 RAI Caterpillar minimieren

  
 Anello Castellano minimieren
25/05/2008 - il percorso é tabellato in modo permanente; consultate la Road Map (vedi Programma 2008).

  
 A Ruota Libera...

Impressioni, incontri, imprese, curiosità, insomma racconti e storie di escursioni e trekking riportate direttamente dai protagonisti.

A RUOTA LIBERA:
note di viaggio.

Edit  Inviateci le Vs. a segreteria@slowbikeap.it


  
 MTB Links minimieren

 Modulinhalt drucken   
Copyright (c) 2000-2015 SlowBike - Ascoli Piceno   Nutzungsbedingungen  Datenschutzerklärung
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation